Chip per la Microfluidica

A Scriba le soluzioni standard non sono l’unica opzione. Ogni idea può essere realizzata!

I nostri clienti si rivolgono a Scriba per realizzare i loro progetti più complessi e sofisticati, richiedono dispositivi con caratteristiche o dimensioni personalizzate, e si affidano a noi per la loro realizzazione. Anche tu, con il team di Scriba, potrai progettare e realizzare il chip per la microfluidica che hai in testa.

A partire da un semplice schizzo, ti offriremo il nostro supporto e ti consiglieremo materiale e tecniche più efficaci per soddisfare le tue aspettative. Comunicaci la tua idea e noi penseremo a tutto il resto!

MICROFLUIDICA

In microfluidica si processano e/o manipolano piccole quantità di liquidi (10-9 a 10-18 litri) utilizzando canali di dimensioni di decine o centinaia di micrometri. La microfluidica offre una serie di utilissime funzionalità come, la possibilità di utilizzare quantità ridotte di campioni e reagenti e di poter realizzare una piattaforma di analisi ad alta sensibilità, a basso costo, in tempi brevi e con ingombri ridotti.

Scriba offre una vasta gamma di chip microfluidici, sia standard sia completamente personalizzati rispetto alle seguenti caratteristiche:

  • materiali di realizzazione: PDMS e materiali termoplastici
  • dimensioni del chip: larghezza, profondità e spessore dei microcanali
  • design: geometrie complesse e chip multistrato, integrazione con substrati di interesse del cliente, oppure con sensori e elettrodi, realizzazione di connettori e supporti, trattamenti superficiali, ecc.

Campi di applicazione dei nostri chip per la microfluidica

  • interfacciamento di fluidi a sensori ottici ed elettronici
  • celle contenenti fluidi per esperimenti di diffrazione XRD, GIXD, SAXS (condotti anche presso il sincrotrone)
  • imaging con microscopie ottiche e a scansione di sonda
  • studio di reazioni chimiche in ambiente confinato per l’impiego di volumi di soluzione nell’ordine dei nL fino a 0.1 pL
  • saggi biologici
  • microreattori per cristallizzazione di proteine
  • dispositivi per studi quantitativi di nanotossicologia

Grazie alla prototipazione virtuale, sfruttando il metodo degli elementi finiti, ed utilizzando il software COMSOL-FEMLAB, possiamo valutare il disegno più opportuno, simulando i flussi all’interno dei canali, prima di realizzare il prototipo del chip richiesto.

Possiamo integrare le microfluidiche da noi realizzate su substrati di interesse per i nostri clienti. Effettuiamo, su richiesta, test di tenuta dell’intero sistema, per mezzo di una pompa peristaltica o a siringa possiamo controllare la velocità e la quantità di flusso del liquido all’interno della microfluidica. Pertanto, il dispositivo microfluidico da noi fabbricato, se richiesto dal cliente, può essere corredato dalla relativa scheda tecnica.

Offriamo inoltre una vasta gamma di connettori 3D stampati in-house per rendere le connessioni tra chip e tubi microfluidici, più affidabili ed efficienti. Questo permette ai nostri clienti di avere un unico interlocutore per la realizzazione di un intero progetto.


Richiedi Maggiori informazioni

Nome e Cognome*
Azienda*
Email*
Telefono
Messaggio
Ho letto e accetto Termini e condizioni